• +39 329 26 75 293
  • info@mianonnanonlocapisce.com

Aumentare il Domain Authority: 9 tecniche efficaci

Sicuramente leggendo di SEO ti sarai imbattuto in queste due lettere: DA. Di cosa si tratta? E' davvero così importante? E soprattutto come aumentare il Domain Authority?

aumentare domani authority

Aumentare il Domain Authority: 9 tecniche efficaci

Vincenzo Calicchio No Comment


Come aumentare il Domain Authority

Aumentare l’autorità del dominio non solo ti aiuterà a posizionare i tuoi contenuti in maniera strategica attraverso qualsiasi parola chiave, ma farà si che qualsiasi contenuti tu produca, anche senza lavorare al posizionamento, sarà avvantaggiato rispetto a quelli dei tuoi competitor. E ciò accade semplicemente perché Google ti considera in qualche modo “di fiducia“. Ovviamente come già saprai, ciò si tradurrà in più visite e maggiori probabilità di lead.

Se vuoi sapere come aumentare il tuo domain authority, in questo post ti spiegherò tutto ciò che devi tenere in conto e devi fare per migliorarlo nel minor tempo possibile.

Cos’è il domain authority?

Il domain authority è un indicatore che riflette l’autorità del dominio di un sito web. 
Questo indicatore, che può andare da 0 a 100 laddove 100 è l’autorità massima, equivale a la qualità e autorevolezza che ha un portale per un qualsiasi motore di ricerca. Google tiene conto di tantissimi fattori per calcolare il posizionamento di un contenuto, e l’autorità del dominio è uno di questi fattori.

Tale indicatore è stato sviluppato da Moz ed è basato su fattori differenti come il MozRank (popolarità), MozTrust (affidabilità), social media, numero totale di domini che linkano al sito, qualità di questi domini e di questi link, user experience di un qualsiasi utente nel sito, PageSpeed, traffico ecc…

Il Domain authority è una metrica logaritmica, ossia passare da un DA di 20 ad un DA di 30 è più facile che passare da 80 a 90. Ovviamente solo alcuni portali con milioni di utenti come Wikipedia, Facebook o Google (immagino li conosciate) stesso hanno il punteggio massimo di 100.

Nei seguenti casi:

  • Se il nostro sito smette di essere aggiornato.
  • Se riceve qualche tipo di penalizzazione da parte di Google.
  • Se cominciano ad esservi alcuni casi di broken link.
  • Se aumenta la PageSpeed.
  • Se si diffondono gli errori 404.

Beh in tali casi quasi sicuramente il DA si riduce.

Differenza tra Domain Authority e Page Authority

Domain Authority è un concetto differente dal Page Authority ed entrambi seguono metriche diverse. Il DA si riferisce infatti alla autorità del dominio nel totale mentre il PA si riferisce a specifiche pagine di un sito.

Tecniche per aumentare il Domain Authority

Un Domain Authority alto è essenziale affinché il tuo sito ottenga visibilità nei motori di ricerca.  Se hai un DA basso, tra 10 ed 20, sarà molto difficile che riesca a posizionare  contenuti in base a specifiche keyword (ovvio dipende sempre dalla concorrenza). Invece con un DA alto avrai maggiore visibilità e quindi maggiori possibilotà di monetizzazione per il tuo business.

Se vuoi aumentare il tuo Domain Authority, queste sono le 9 tecniche più utili per riuscirci.

1) Ricevere link da più siti

C’è da lavorare duramente alla Link Building e raccogliere link da domini diversi e soprattutto da domini con alta autorità, ricorda sempre:

“Nel fare Link Building conta molto di più la qualità che la quantità”

Pubblica contenuti che risultino effettivamente utili al tuo target ed aumenterai le possibilità che qualcuno ti linki da un altro dominio.

Qui sotto passo alcuni articoli che ti saranno sicuramente utili per scoprire come fare al meglio Link Building e come conseguire link da domini con alta autorità.

2) Lavora alla tua Strategia di contenuti

Non solo significa pubblicare contenuti utili e di qualità, ma significa anche saper come promozionarli e diffonderli in maniera corretta. Il content marketing è uno strumento molto efficace se hai un e-commerce o un sito web di servizi. Devi far si che tali tuoi contenuti arrivino al maggior numero di persone possibile.

3) Trova e “risana” i tuoi link in entrata (ogni tanto)  

Prima ho detto che la cosa più importante è quella di ricevere link da altri domini, principalmente da domini con autorità, ragion per cui bisogna vigilare che non si ricevano link da siti di bassa qualità, da directories e da siti che sono in odore di penalizzazione.

Quindi quello che devi fare è tenere sotto controllo il Google Webmaster Tool (o altri strumenti) per verificare le pagine che ti hanno linkato ed in caso di sospetto togliere i collegamenti che possano pregiudicarti.

4) Costruisci una buona struttura di link interni al tuo sito

I link interni sono quelli che partono dalle tue pagine o tuoi articoli e portano ad altre pagine o altri articoli del tuo stesso sito. Ogni volta che crei dei nuovi contenuti prova a linkare in maniera spontanea altri tuoi contenuti relazionati.

Questa tecnica non è utile solo per un utente che sta leggendo un tuo articolo ed ha così modo di approfondire l’argomento ma ha anche degli effetti SEO in quanto influisce sia direttamente che indirettamente (vedi maggiore permanenza nel sito) sul posizionamento e sul Domain Authority.

Per creare una buona struttura di link interni nel tuo sito segui le seguenti raccomandazioni:

  1. Utilizza diversi anchor text, non abusare si quelli ricchi in parole chiave. Questo è una dei fattori fondamentali da tener presente facendo link building.
  2. Prova a mantenere un equilibro in ogni post tra link interni ed esterni.

Questo è quello che dice Google rispetto a quanti link dovrebbero apparire in ogni pagina:  :

When we thought about how many links a page might reasonably have and still be under 100K, it seemed about right to recommend 100 links or so. If a page started to have more than that many links, there was a chance that the page would be so long that Google would truncate the page and wouldn’t index the entire page.

5) Scrivi contenuti di altissima qualità

E fallo sistematicamente, giorno dopo giorno. Un contenuto di alta qualità è un contenuto che porta realmente valore ai tuoi lettori.

Hai bisogno di scrivere contenuti nuovi o, se esistono già contenuti simili, migliorarli ampliando le informazioni con le tue esperienze. Fai molta attenzione ai contenuti duplicati che sono causa di penalizzazione.

Utilizza Google Trends e Buzzsumo per trovare contenuti rilevanti e di attualità. Analizza gli articoli dei tuoi competitor e prova a migliorarli con il tuo visto di vista.

6) Lavora alla SEO Off Page

In una buona strategia di SEO off page dovresti trattare i seguenti punti al fine di aumentare il Domain Authority:

  1. Guest posting: dimentica di fare guest posting unicamente per ricever link, ma sfruttalo anche per arrivare ad un pubblico maggiormente interessato alla tua tipologia di contenuti e quindi maggiormente interessato a condividerli. Se il tuo sito ancora non riceve molto traffico, fare guest posting dovrebbe essere una delle tue priorità.
  2. Siti di social bookmarking: Come Digg o Reddit. Sono siti che possono aiutarti a dare un impulso ai tuoi articoli e far si che questi arrivino a migliaia di utenti.
  3. Commenta in altri blog: commentando in altri blog potrai dimostrare la tua autorità e la tua competenza riguardo temi specifici ed arrivare ad un buon numero di follower interessati ai tuoi contenuti. Chiaramente quando dico di commentare non dico di limitarsi a frasi del tipo “Bell’articolo” oppure “Complimenti!” ma è fondamentale che i tuoi feedback lascino affettivamente valore. Tanto che quando un altra persona legga questo commento debba pensare: “Chi è questo? Quasi quasi vado a leggere un suo articolo…

7) Social media

Quando si parla di posizionamento nei motori di ricerca non è mai una buona idea quella di sforzarsi in un unica strategia. Quindi, parallelamente ai contenuti ed alla SEO OnPage ed OffPage, è fondamentale che utilizzi i social media per arrivare a quanti più utenti possibile. Ovviamente più utenti e soprattutto utenti più fidelizzati vogliono dire maggiore Domain Authority.

Ma prima di lanciarsi a capofitto nei social media è importante pianificare la strategia social. O almeno questo è quello che dicono i guru della comunicazione, smentiti da alcuni casi emblematici di anti – strategia social di successo.

Fai in modo che i tuoi contenuti social siano facili da condividere. Per esempio aggiungi i bottoni di share ai tuoi articoli. Crea e aggiorna sempre i tuoi profili social, ovviamente non è importante che tu utilizzi tutte le reti sociali, ma quello che conta è essere presenti in quelle rilevanti per la tua attività.

8) Migliora la navigabilità e l’usabilità del tuo sito web

Le tecniche dette fin’ora sono tutte importanti ai fini del Domain Authority. Però se ci fai caso tutte dipendono dalla seguente sequenza di azioni:

  • Qualcuno visita il tuo sito.
  • Questo qualcuno “consuma” il contenuto .
  • Sempre questa persona rimane talmente soddisfatta da tornare in breve tempo.

Per raggiungere tali obiettivi il primo passo è rendere il tuo sito user friendly. A tal fine, questi sono i fattori più importanti:

  • Velocità: Il tuo sito dev’essere veloce e basta! Prova la velocità del tuo sito con il PageSpeed Insights, Google stesso ti dirà se è ok o se c’è qualcosa che non va, in tal caso ti segnala le soluzioni da implementare.
  • Usabilità: Fai attenzione alla grafica ed al disegno del tuo sito. Per esempio prova che tutte le pagine siano correttamente visualizzate da qualsiasi dispositivo tramite strumenti come ScreenFly.
  • Navigabilità: Ripassa di tanto in tanto il menù di navigazione del tuo sito. Analizza i menù ed i sotto menù e pensa a come migliorarli. Ottimizza i formulari del tuo sito, la sezione contatti e non dimenticare della pagina di Avvisi Legali.

9) Abbi pazienza

Aumentare il tuo Domain Authority è un lavoro a lunga scadenza, tanto che dovrai avere tanta pazienza. Utilizza qualunque tool tu voglia per misurare il progresso e l’evoluzione del tuo sito mese dopo mese. Confronta la tua evoluzione con quella dei concorrenti ed analizza ciò che puoi migliorare e ciò che invece ti sta dando i migliori risultati.

Conclusioni

Queste sono le tecniche più importanti per aumentare il tuo Domain Authority. Ricorda che questa missione è un po come una maratona, si tratta infatti di lavorare ed apportare valore giorno dopo giorno.

Qual’è la tua strategia per migliorare il Domain Authority? Quali sono le tecniche che ti hanno funzionato meglio? Raccontacelo con un commento!

Hai trovato interessante questo articolo? Se si, dacci forza e coraggio…condividi ed iscriviti alla nostra newsletter!

La tua email (richiesto)

Cliccando su "Iscriviti" acconsentirai a ricevere aggiornamenti tramite email da Mia Nonna non lo capisce. La tua mail non sarà mai venduta (o ceduta in qualsiasi altra forma) a nessuno. Per qualsiasi altra informazione in merito al trattamento dei dati rimandiamo alla Privacy Policy.

The following two tabs change content below.

Vincenzo Calicchio

Web Marketing Manager con forte interesse verso l'Inbound Marketing e il posizionamento SEO. Mi affascina il funzionamento di Google e farei di tutto per capirne a fondo l'algoritmo. Ad oggi ho lanciato progetti web tra l’Italia, la Spagna e gli Stati Uniti. Tra le maggiori collaborazioni ci sono quelle con The Singular Factory (Software house di Miami, USA), il Cabildo (Governo insulare) di Fuerteventura (Isole Canarie, Spagna) ed il Venture Incubator per il Mezzogiorno 56CUBE. Attualmente in Mia Nonna non lo capisce Web Agency contribuisco al Marketing strategico di attività commerciali e Startup.

Contattaci per una consulenza gratuita...o per un caffè!

Sei interessato ai nostri servizi? Vuoi parlarci di una tua idea? Siamo disponibili ad ascoltarti con piacere...